20/05/2024 1:58

Marracash stadi 2025

Condividi su

È l’artista delle sfide, l’artista dei record, l’artista che ama porsi obiettivi sempre nuovi e che, puntualmente, conquistano pubblico e critica con un successo senza precedenti. Dopo aver vinto una Targa Tenco e creato un festival unico per il rap italiano, adesso è pronto a segnare un nuovo grande primato: arriva MARRA STADI 2025 e MARRACASH sarà il primo rapper in assoluto a fare un tour negli stadi italiani. 

Quella del prossimo anno sarà una tournée mai vista prima, con cui verrà scritta un’altra pagina di storia del rap e che vedrà MARRACASH calcare di diritto finalmente i palchi dei luoghi più ambiti della musica live. Lo aveva promesso e la promessa è stata mantenuta, ora non resta che prepararsi a uno show che sta già entrando a gamba tesa tra quelli più attesi del 2025. 

Queste tutte le date annunciate, prodotte e organizzate da Friends and Partners:     

6 GIUGNO 2025 – BIBIONE (VE) – STADIO COMUNALE

10 GIUGNO 2025 – NAPOLI – STADIO DIEGO ARMANDO MARADONA

14 GIUGNO 2025 – TORINO – STADIO OLIMPICO GRANDE TORINO

25 GIUGNO 2025 – MILANO – STADIO SAN SIRO 

30 GIUGNO 2025 – ROMA – STADIO OLIMPICO

5 LUGLIO 2025 – MESSINA – STADIO SAN FILIPPO-FRANCO SCOGLIO

Le prevendite sono già disponibili online e nei punti vendita abituali. Per info: www.friendsandpartners.it 

Gli ultimi anni sono stati per Marracash una grande conferma artistica di quanto prodotto in tutta la sua carriera. Due dischi di grande successo, che continuano a piantonare le classifiche e contano in totale 13 certificazioni platino – 6 per “NOI, LORO, GLI ALTRI” e 7 per “Persona” – e 4 miliardi di stream. Al successo discografico si aggiungono un tour che nel 2022 ha registrato un totale di 250.000 presenze – con oltre 150.000 biglietti venduti per le date indoor nei palasport, tutte sold out -, la vittoria della Targa Tenco 2022 con “NOI, LORO, GLI ALTRI” per la categoria miglior disco in assoluto e la creazione del primo festival rap italiano, il MARRAGEDDON, che l’anno scorso ha riunito 140.000 fan in due capitali dell’urban italiano, Milano e Napoli. 

ASCOLTA

Clicca qui